Globali è roccambolescamente venuta in possesso di un documento eccezionale. Si tratta di un documento su carta intestata del Ministero degli Esteri italiano che prova quanto sia infondata la teoria secondo cui sia in atto uno scontro di civilità tra occidente e islam. Si tratta della prova di quanto il governo italiano stia adoperandosi per riaprire un dialogo tra i popoli del Meditteraneo.

Vi propongo i passi salienti…

************************

MINISTERO DEGLI ESTERI

Dipartimento per la ricostruzione irachena

Sotto dipartimento per l’Istruzione

(…) Nell’ambito quindi degl importanti progetti educativi che il Ministero degli Esteri italiano, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione sta attuando nella realtà irachena, particoalre importanza assumono tutte quelle iniziative tese ad esplicitare i punti di contatto tra le nostre tradizioni culturali e quelli del popolo mesopotamico (…)

In quest’ottica, i due ministeri hanno deciso di promuovere il seguente workshop per sviluppare progetti pedagogici comuni rivolti ai giovani iracheni con la finalità di fornire loro una sana educazione e una valida istruzione. La sede del workshop sarà Bagdhad, presso il centro civico di Sadr City.

Titolo: “LA DIVERSITA’ NELLA SOCIETA’ DI OGGI. COME PROTEGGERSI DALLA LOBBY GAY”

ore 09.00 – Buffet di benvenuto

ore 09.30 – Introduzione a cura del min. Gasparri “L’eterosessualità nel digitale terrestre: un esempio positivo da diffondere anche sul satellite”.

ore 11.00 – Relazione dell’on .Gianni Letta: “Il vero scontro di civiltà: ‘normali’ contro ‘culattoni’. Come Islam e Cristianesimo possono, insieme, debellare il cancro della pederastia.”

ore 12.30 – Pausa pranzo

ore 14.00 – Ripresa dei lavori e proiezione del documentario indipendente “Dall’omosessualità alla pedofilia. Il vero stato canaglia è il Belgio!”

ore 14.45 – Workshop di gruppo: “Come educare i propri figli all’eterosessualità: riviste porno, gita al bordello sotto casa e, se non basta, la cinghia”.

ore 16.30 – Relazione a cura dell’Esercito di Maometto: “L’omosessualità corrompe la morale: i corpi nudi dei maschioni vero scandalo di Abu Grhaib”.

ore 18.00 – Tavola rotonda: “Come punire i ricchioni: decapitazione o internamento?” Intereverranno Gianni Baget Bozzo, Mirko Tremaglia, Rocco Buttiglione, Al Zarkhawi, Al Zawahiri, Maqtad Al Sadr.

ore 19.00 – Conclusioni affidate ad un contributo video di Osama Bin Laden dal titolo “Al Queda ed Europa: un dialogo possibile”.

ore 21.00 – Cena sociale al night club “Bagdhad La Rouge” con lap dancers e lotta nel fango. Poi, tutti a puttane.

Annunci