Ennesimo scoop di Globali!
Lo scherno e gli sberleffi con cui la maggioranza ha salutato il successo delle primarie del centro sinistra, nascondono in realtà una paura maledetta, un’impressione piuttosto forte.
Prova ne è che, in gran segreto, ieri notte lo stato maggiore della CdL si è riunito a casa di Berlusconi per affrontare la questione.

Globali è roccambolescamente venuta in possesso dei verbali della riunione.

Buona lettura,
Luigi

*******************************************
Arcore, notte tra il 17 e il 18 ottobre 2005

“Come contrastare l’imponente avanzata del centrosinistra resa evidente dalla partecipazione di massa alle primarie”

La nuova legge elettorale, votata alla Camera ed in attesa del passaggio al Senato, non sembra cosituire più un baluardo sufficiente ad arginare la vittoria del centro sinsitra. Per questa ragione, i leader della CdL convengono sulla necessità di modificare ulteriormente la legge elettorale che approderà al Senato tra qualche giorno.
Ecco gli emendamenti che verranno presentati dalla maggioranza:

1) INTRODUZIONE DELLA COSIDETTA T.E.R. “TESSERA ELETTORALE RICARICABILE”
Si introduce l’innovativo concetto di “ricarica” della tessera, così da ammodernare i vecchi e arruginiti strumenti della democrazia italiana. In pratica, ogni cittadino ha diritto ad un credito in termini di votazioni possibili da svolgere in un dato periodo. Ogni votazione determina un consumo dei crediti disponibili sulla tessera ricaricabile.

Sfortunatamente, i quattro milioni di elettori del centro sinistra hanno già sprecato crediti importanti con l’inutile votazione di domenica scorsa. Se a questa votazione si aggiungono le quattro sui referendum sulla fecondazione assistita (altrettanto inutili), risulta evidente come la maggior parte di essi abbia già esaurito il credito e non ne avrà a sufficienza per votare alle elezioni politiche del 2006.

2) COME RICARICARE LA TESSERA.
La tessera elettorale può comunque essere ricaricata in ogni momento, attraverso tre modalità:

a) Chiamando il numero utile 892 009 902 al costo di 1.200 euro al minuto dove, oltre alla ricarica, verranno fornite utili informazioni su tempo, viabilità, risultati di calcio, regime alimentare di Giuliano Ferrara relativamente agli ultimi cinque anni. La ricarica verrà eseguita solo al termine dell’erogazione delle news;

b) Frequentado i corsi di aggiornamento sui crimini del comunismo il cui programma è in fase di definizione a cura degli intellettuali della CdL guidati da Ferdinando Adornato.

c) Partecipando ai giochi a premi trasmessi sulle reti Mediaset del digitale terrestre: ogni giorno verranno messi in palio centinaia di crediti elettorali! E in più, mandando un sms al numero 489 345 potrai essere sorteggiato per essere accompagnato in cabina elettorale direttamente dal simpatico pupazzo Ignazio La Russa!

Sappiamo fin da ora quale sarà l’atteggiamento delle sinistre riguardo a questa importante riforma: da loro non verrà nemmeno il più piccolo contributo costruttivo, preferendo un muro contro muro che certo non giova al Paese e ai cittadini.
La CdL andrà comunque avanti compatta, conscia della necessità di dare al Paese le riforme che si aspetta, forte del consenso dei cittadini che l’hanno eletta nel 2001 e con il senso di responsabilità che da sempre contraddistingue la nostra classe dirigente.

In coda alla riunione è stata accolta la proposta di Tremonti di tassare con un’aliquota del 70% i dieci milioni di euro raccolti dall’Unione durante le primarie. Un altro modo per ridare slancio all’economia italiana piagata da decenni di comunismo.

Letto quanto sopra, i partecipanti alla riunione sottoscrivono il presente verbale.

Annunci