A due giorni dal Natale, questa mattina sta iniziando lo sgombero dei rifugiati politici che avevano trovato una sistemazione abitativa occupando uno stabile del Comune di Milano in via Lecco, disabitato da anni.
Le soluzioni che il Comune offre in alternativa sono delle specie di container senza finestre e al freddo (buoi e asinelli sono infatti terminati).
Come dire: i poveri cristi devono tornarsene alle loro mangiatoie.
In attesa della croce.

Annunci