You are currently browsing the category archive for the ‘Casa’ category.

Camminando questa sera per Milano, nella zona delle università, ho visto un annuncio su un muro che così recitava: “Posto letto in zona, 320 Euro. Telefonare ….“.

Posto letto” non vuol dire un appartamento. Vuol dire una stanza? Nemmeno. Significa un letto in una camera, camera da condividere con una o più persone.

Considerazione: se esiste un limite legale al “costo del denaro“, ovvero al tasso di interesse che si può chiedere a fronte di un prestito, perchè non esiste un tetto anche per gli affitti, oltre il quale si configuri un reato penale? Idem per i prezzi delle case in vendita.

Se i meccanismi del mercato di domanda e offerta vengono temperati e limitati nel caso del bene “denaro”, perchè non è possibile farlo anche per il bene “casa”. Detto in altri termini: affittare un posto letto a 320 Euro, non è una forma di usura? Se la risposta è affermativa, allora perchè continua a rimanere una attività legale?

Annunci

Leggo un interessante intervento sul blog di Grillo sul problema giovani/casa/bamboccioni (l’infelice uscita di Padoa Schioppa). Quella lettera è perfetta perchè fotografa la situazione citando le cifre e i fatti essenziali. Quello su cui non sono d’accordo al 100% è l’obiettivo della critica. Mi ricollego al discorso già più volte fatto, alla constatazione che esiste un potere economico che troppo spesso non viene preso in considerazione da chi critica “il Sistema“.

E’ infatti giusto richiedere al governo di aiutare chi vuole acquistare un casa, ma è stupefacente che ci si scandalizzi solo per i mancati aiuti statali e non per il fatto che con 70.000 Euro puoi comprarti al massimo due box. Il vero scandalo sono i prezzi del mercato immobiliare: è a questo livello che occorre intervenire. Ci sono finanziarie e società immobiliari che stanno accumulando miliardi di euro (i nomi di Ricucci e Coppola vi dicono niente?) con operazioni speculative indecenti. E’ a causa del mercato immobiliare impazzito che il giovane ospite del blog di Grillo non riesce a comprare casa (tra parentesi, anche se so di attirarmi critiche: perchè uno deve comprare casa per forza? In affitto non va bene?). E’ giusto chiedere al governo di intervenire, ma non finanziando gli acquisti (e quindi continunando a ingrassare gli speculatori che in questo modo potranno mantenere i prezzi alle stelle), o almeno non solo: occorre calmierare i prezzi di mercato, porre un freno ai profitti degli speculatori. Penso che sia questa la vera urgenza.

Ottima cosa il controllo della politica da parte dei cittadini, come alcuni Meet Up di Grillo stanno mettendo in pratica. Ottima cosa anche perchè i consigli comunali si possono occupare di un tema fondamentale, come la casa.

Leggo su Repubblica di oggi che la Cassazione ha stabilito che occupare una abitazione non è un reato se chi occupa è indigente. Questo per dire che non sempre chi viola la legge è un criminale.

“La casa è un bene primario come la vita o la salute, scrivono i giudici. Quindi non c’è reato se si agisce in uno stato di “reale indigenza”

Parole sante.

ARCHIVIO ARTICOLI

Altri modi di leggere Globali

Add to Technorati Favorites